Questo sito utilizza dei cookies interni per il funzionamento del sito. Continuando la navigazione accetti la policy sui cookies.
In caso contrario, ti invitiamo ad abbandonare la navigazione di questo sito.

152. Perché abbiamo il giorno e la notte?

Il mattino fa ogni giorno

il giro del mondo

a destare le nazioni,

gli uccelli, i pesci, i mari,

i maestri e gli scolari.

Da oriente ad occidente

i bidelli spalancano i portoni,

i gessetti cominciano a cantare

sulle lavagne nere

in tutte le lingue.

Si fa un po’ per uno a studiare,

e quando a Pechino

i ragazzi vanno a giocare

entrano in classe quelli di Berlino;

e quando vanno a letto ad Alma Atà

il problema si svolge a Bogotà.

Così a turno si dorme e si lavora

perché non vada perduto

nemmeno un minuto.